Nutrizione equilibrata e razionale, allenamento regolare, recupero qualitativo dopo lo sforzo fisico sono tre principi base, la cui osservanza consente di raggiungere alte prestazioni e risultati nello sport. Eliminare qualsiasi collegamento fondamentale riduce istantaneamente al minimo il punteggio di tutti gli sforzi fatti dall’atleta, renderà gli allenamenti inefficaci, testosterone cypionate. Uno dei momenti chiave dei processi di recupero è il tempo trascorso in un sogno.

Come hanno dimostrato alcuni studi, il sonno non è uno stato passivo in cui le funzioni fisiologiche cessano di funzionare, ma è un processo complesso dal punto di vista biochimico che coinvolge molti sistemi nel corpo umano. Questo porta molti bodybuilder alla domanda logica di stabilire se vi sia qualche beneficio nel sonno dopo l’allenamento. Per ricevere la risposta è possibile solo dopo che l’analisi completa di ciò si verifica quando la persona dorme.

Quale struttura ha un sogno?

Ad oggi, ci sono cinque fasi principali del sonno. La divisione si basa su indicatori dell’attività cerebrale, il grado di mobilità è fissato nel bulbo oculare, il tono muscolare.

Fasi del sonnoFasi del sonno

  • Il primo è un pisolino. È uno stato in cui una persona sta appena iniziando ad addormentarsi. Una caratteristica caratteristica della fase è che tutto ciò che sta accadendo intorno è ancora percepito e percepito.
  • Il secondo è un sonno superficiale. Viene immediatamente dopo la prima fase.
    Il terzo e il quarto sono un sogno lento. Questa è la parte più importante di tutto il sonno. Entrambe le fasi sono di fondamentale importanza nel processo di riposo e recupero per ciascun atleta.
  • Il quinto è veloce. Si differenzia dalle rimanenti fasi. È caratterizzato da sogni, l’aspetto di un’erezione negli uomini.

Durante la notte una persona può passare attraverso ciascuna delle cinque fasi diverse volte. Questo spiega il fatto che le persone vedono sogni diversi in una notte. Il ciclo completo di tutte le fasi richiede circa un’ora e mezza, quindi durante la notte i cicli possono essere da quattro a sei.

Gli scienziati hanno scoperto che il sonno veloce interrotto (la quinta fase) ha un effetto negativo su una persona quando, invece di un’ondata di forza, sente una debolezza. Per sentirsi bene, decidendo di riposare dopo un altro allenamento, è necessario dedicarsi al sonno o circa due ore o dormire non più di 30-40 minuti.

Posso dormire dopo l’allenamento nel pomeriggio?

Il desiderio di dormire dopo la sessione è dovuto alla mancanza di sonno o all’esercizio fisico eccessivo. Alcuni atleti letteralmente si alzano e si addormentano dopo gli squat o gli stacchi. Quando questo viene ripetuto regolarmente, l’esaurimento del corpo diventa inevitabile. Puoi dormire dopo l’allenamento, ma solo quando il sogno è veramente necessario. La sua durata non dovrebbe essere superiore a 40 minuti. Altrimenti, c’è la possibilità di rompere il regime abituale.

Non dovresti iniziare ad allenarti se non riesci a dormire la notte. Tali attività non solo non faranno alcun bene, ma possono anche fare del male. Sentendosi sopraffatto a causa della mancanza di sonno, l’atleta è meglio o dormire per 30-40 minuti prima della sessione, o completamente posticipare l’allenamento per un altro giorno. Un sonno breve aiuta perfettamente a rimuovere la fatica, aiuta i guidatori durante i lunghi viaggi.

Quanto tempo ci vuole per dormire un atleta?

Dopo l’allenamento è molto importante e utile dormire un po ‘, ma per ottenere un recupero completo l’atleta può solo dopo una notte di sonno. Bodybuilding e altre discipline sportive attive sono eccellenti per far fronte all’insonnia, aumentando significativamente il tempo di sonno lento e la velocità di addormentarsi. Tuttavia, se i carichi di potenza sono eccessivamente alti, diventa difficile addormentarsi, quindi non è consigliabile affrontare sempre solo il peso massimo.

Gli studi hanno dimostrato che solo un decimo delle persone ha sette ore di sonno, molte hanno bisogno di almeno otto ore, che è il tasso minimo giornaliero, specialmente per coloro che hanno uno sforzo fisico significativo. Molti scienziati sono dell’opinione che il tempo trascorso in un sogno sia individuale per ciascuno. Determinare con quante ore è sufficiente sentirsi allegri e addormentati, è necessario per esperienza. È necessario addormentarsi e svegliarsi per qualche giorno di seguito quando lo si desidera. E se c’è gioia ed energia al mattino, ci vuole così tanto tempo per dormire.

Conclusione

Puoi dormire dopo l’allenamento, ma non più di quaranta minuti, non permettendo al sonno di diventare un’abitudine. Ciò è dovuto al fatto che dopo i carichi è necessario recuperare le perdite di proteine ​​e durante la digestione del sonno rallenta.

Nella priorità dovrebbe essere solo una notte di sonno, allenando il corpo ad un certo regime, quindi non ci saranno problemi con l’addormentarsi e svegliarsi. Questo ti farà sentire allegro, che avrà un effetto positivo sul processo di allenamento e sulla crescita della massa muscolare